GataChi non ha paura dei ladri? Tuttavia, il vero “ladro” in casa potrebbe essere lui, il nostro adorato micio.

I gatti sono allora dei ladri, o potenziali ladri? Non proprio in questi termini, perché sono animali di natura predatoria. Sono, infatti, dei felini che amano cacciare. Il micio non ruba, di solito, perché ha fame, bensì perché è un cacciatore per istinto. Nei cuccioli, ad esempio, è un semplice gioco e soltanto in seguito, in particolare nel felino selvatico, diverrà mezzo unico di sopravvivenza. Nel gatto domestico, invece, l'istinto alla caccia rimane a livello del gioco. L'animale, infatti, si diverte inseguendo magari una pallina, dando la caccia ad una mosca, oppure ad una lucertola. Il gatto di casa che ruba, di solito, non ha neppure la coscienza di aver appena commesso una cosa di certo non bella, questo perché è convinto che si tratti di qualcosa da prendere, come nella ricerca di una preda. Non è poi così difficile notare il nostro micio intento a rubare in presenza dei componenti della famiglia. Ciò è la dimostrazione, quindi, del discorso precedente. In questo, inoltre, cani e gatti divergono, proprio perché il micio è un felino. Che rimane da fare allora? Ben poco, lo si può di certo sgridare nel momento subito successivo al furto, ma l'istinto è istinto, poco da aggiungere. Ennesima prova che i veri padroni di casa sono loro!


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) cookie Policy.

Chiudi avviso