La gastroenterite del gatto è un malanno piuttosto comune che colpisce lo stomaco del gatto, soprattutto on giovanissima età, con infezioni e infiammazioni.

Nonostante con questo termine si pensi, infatti, esclusivamente alla gastroenterite infettiva (o panleucopenia) sono varie le cause e le tipologie.

5 cause di Gastroenterite e relative cure

1° causa di gastroenterite: panleucopenia

Come detto una delle cause più conosciute di gastroenterite, e anche la più pericolosa, è quella della Panleucopenia, o Gastroenterite infettiva, portata dal virus del Parvovirus

Il gatto inizia ad avere problemi di vomito, diarrea, febbre alta e sangue nelle feci. Si tratta di una patologia piuttosto infettiva per la quale non esiste una vera cura. Se il gatto non è vaccinato si può solo ricorrere ad una terapia di supporto che eviti da disidratazione e acidità di stomaco.

Se questa patologia colpisce una gatta in gravidanza, il virus può essere passato al feto. Questo può provocarne la morte, l'aborto, o, nel caso di gravidanze avanzate, una malformazioni al cervelletto chiamata "ipoplasia cerebellare".

2° causa di gastroenterite del gatto: i protozoi

Dopo la gastroenterite del gatto derivante da Parvovirus anche i protozoi possono portare infezioni a livello di stomaco.

I virus che, in questo caso, possono essere effetti negativi, sono due:

- Gardia: l'infezione può avvenire attraverso l'acqua contaminata

- Coccidi: che arriva da contatto con gatto infetto o anche da contatto indiretto con ciotole, lettiere e via dicendo.

Anche in questo caso i sintomi sono vomito, diarrea, dolore addominale, perdita di appetito, letargia, disidratazione. I coccidi possono scatenare anche sintomi specifici come debolezza o paralisi degli arti posteriori, feci liquide con sangue e prolazzo del retto.

Con Giardia e Coccidi i rimedi sono diversi che nella Panleucopienia. I gatti infatti vengono sottoposti all'assunzione di antiparassitari specifici.

3° causa di gastroenterite del gatto: i vermi

Sono tanti i tipi di vermi che possono scatenare problemi di gastroenterite. Ad esempio vanno ricordati gli Ascaridi e la Tenia.

Se vengono somministrati, nelle giuste dosi e tempistiche, gli antiparassitari. il problema è, in genere superato.

Nel caso dei cuccioli, i vermi possono ritardare la crescita, ma tramite l'esame delle feci e l'identificazione del parassita, possono essere eliminati tramite somministrazione di antiparassitario.

4° causa di gastroenterite del gatto: intossicazione alimentare

Questa tipologia di gastroenterite del gatto è piuttosto rara nell'adulto mentre può presetarsi frequentemente nei cuccioli che non sanno ancora regolarsi nella somministrazione della quantità di cibo. La quantità di cibo è infatti una delle cause, ma il gatto può aver ingerito piante velenose

I sintomi sono tremori, convulsioni, paralisi. Bisogna contattare immediatamente il veterinario che provvederà ad agire in base alla situazione.

5° causa di gastroenterite del gatto: bolo di pelo

Il gatto si pulisce quotidianamente usando la lingua e questo può provocare il formarsi di veri e propri ingorghi nello stomaco e infezioni da gastroenterite.

Spesso il gatto agisce da solo mangiando erba che causi vomito per espellere i peli in eccesso. Se il gatto non si libera per più di due giorni è bene rivolgersi al veterinario per scongiurare un blocco intestinale.

Una buona soluzione al problema è preventiva e si ha spazzolando il gatto quotidianamente, specie se a pelo lungo.