L'obesità nei cani è un problema che sta prendendo una piega decisamente pericolosa. Aumentano vertiginosamente i cani in sovrappeso e spesso questo è dovuto alla poca attività fisica e al poco tempo che si dedica ai propri cani e alle loro attività all'attività aperta, ma il problema principale sta nelle abitudini alimentari e nella sovraalimentazione.

Quando un cane è obesito

Può essere  considerato obeso un cane che supera del 20% il peso standard stabilito per la sua razza. Manualmente si può provare a toccare il cane: se nel toccarlo non si sentono le costole il cane può essere considerato obeso.

L'obesità nei cani dovuta a errata alimentazione

Molti padroni non si rendono conto del problema e non misurano alla perfezione il cibo, altri usano la bilancia, ma poi cadono in una vera piaga del sovrappeso: il boccone premio.

Il boccone premio dato durante la giornata, soprattutto se viene ripetuto più volte, è un vero attentato al peso forma. Dare un dolcetto o cedere alle avance del cane mentre si è a tavola è sempre più frequente e questi cedimenti sono spesso da soli la causa dell'obesità.

Pensate che nove crocchette in più ogni giorno (nel cibo non pesato per esempio) portano ad un kg di grasso in più in un anno.

La richeista di cibo è spesso, non tanto fame, quanto richiesta di attenzioni. Sostituite la crocchetta premio con un po' di coccole e il cane non soffrirà di certo.

I problemi portati dall'obesità nei cani

Il problema dell'obesità nei cani non è semplicemente un problema estetico. Un cane in sovrappeso può facilmente avere problemi come:

- difficoltà motoria;

- problemi cardiorespiratori;

- riduzione dell'immunità;

- neoplasie;

- problemi riproduttivi;

- problemi alle vie urinarie;

- Riduzione della longevità.

Crocchette per cani obesi

Fronteggiare l'obesità nei cani non è cosa semplice, ma possibile.

Avere adeguate abitudini alimentari e fare attività fisica aiuterò il cane a raggiungere un peso più adeguato alla sua stazza riducendo i problemi connessi al sovrappeso.

Eliminare i bocconcini extra è la cosa principale, rispettare le dosi del mangime alla lettera è il secondo passo.

Dopo aver chiesto al veterinario si può anche passare a crocchette per cani obesi che danno più proteine riducendo l'apporto di grassi.