Lavare i denti del cane è una attività molto importante, ma purtroppo molto spesso viene totalmente dimenticata dai padroni o non effettuata con costanza.

Da alcune ricerche risulta infatti che almeno l'80% dei cani sopra i 3 anni soffre di problemi derivanti da una scarza pulizia dei denti

Pulire i denti del cane e sapere come farlo è fondamentale per il benessere del cavo orale del vostro animale domestico. Trascurare questo aspetto può portare, nei casi più lievi, alitosi, ma in casi molto gravi infezioni consistenti a gengive e via dicendo.

Cosa serve per lavare i denti del cane

Partiamo da una affermazione importante: non potete lavare i denti del cane con un dentifricio pensato per gli uomini. Sembra evidente? Vi assicuro che non lo è!

Come per gli shampoo per cani e altri prodotti dedicati, anche fra i dentifrici ci sono detergenti appositamente pensati per le caratteristiche fisiche dei quattro zampe.

Dotatevi quindi di:

- Dentifricio specifico per cani o anche bicarbonato

- Spazzolino per cani o eventualmente uno spazzolino a setole morbide. Per i cuccioli che devono ancora abituarsi e tendono a mordere lo spazzolino potete provare dei prodotti specifici che sono una sorta di ditali di gomma con setole da strofinare sui denti.

Lavare i denti del cane in posizione comoda

Se si inizia fin da cuccioli i cani si abitueranno a questa procedura e la vedranno come meno stressante e fastidiosa.

E' bene comunque procedere con la pulizia facendo mettere il cane in una posizione molto comoda e rilassante e iniziare a strofinare senza usare una pressione eccessiva sulla bocca.

Come procedere alla pulizia dei denti del cane

Per prima cosa passa la pasta dentifricia sui denti poi inizia a strofinare partendo dalla parte superiore, spostando il labbro.

Con movimenti circolari, strofina i denti dalla gengiva alla punta. Parti dai canini superiori e arriva a quelli inferiori. Per ultimi pulisci gli incisivi. 

Non preoccupare di un eventuale sanguinamento dato che si tratta di un caso praticamente normale.

In caso il cane si spazientisca interrompi il lavaggio e prova a riprendere più tardi.

Naturalmente, a fine lavaggio, è bene premiare il cucciolo con tanti croccantini.

RIpetere la procedura almeno una volta a settimana.

Un modo naturale per lavare i denti del cane

Non c'è necessità di acquistare un dentifricio specifico. Volendo infatti è possibile utilizzare un prodotto naturale come il bicarbonato per lavare i denti del cane.

Si impasta un cucchiaio di bicarbonato con un po' d'acqua tiepida in  modo da ottenere una sostanza cremosa consistente. Alcuni utilizzano solo questo altri aggiungono al composto qualche goccia di olio di cocco.

Questo composto sbianca ed elimina facilmente la placca, ma spesso risulta poco gradito ai cani per il suo sapore un po' forte, per questo in molti aggiungono qualche gioccia di brodo di carne per migliorarne il gusto.

 

-