Non è raro imbattersi nella paura dei tuoni del cane. Anzi, in molti casi, il cane percepisce l'arrivo di un temporale quando il cielo sembra ancora limpido e questo provoca stati di eccitazione improvvisa, nervosismo, tremori, e, in casi gravi, anche azioni impulsive e pericolose.

Paura dei tuoni: cause scatenanti

Il rumore del tuono e le vibrazioni da esso provocate sono la causa scatenante della paura, e questo anche se noi li percepiamo solo in parte. Quello che deve preoccupare non è la paura in se' quanto, più che altro, la reazione alla paura che ci può essere.

Studi dimostrano che questa paura dei tuoni può avere due origini:

- Una prima origine è l'infanzia quando è proprio la madre a trasmettere la paura dei tuoni al cucciolo

- Un secondo evento scatenante è invece traumatico e derivanta quindi da qualcosa vissuto dal cane in età più avanzata.

Come capire da cosa nasce la paura dei tuoni

Come fare a capire qualle delle due cause porta alla paura dei tuoni del cane? Bisogna osservare il proprio cucciolo.

Se questo trema e ha reazioni strane anche ad altri rumori simili si può affermare che la causa è ricercabile nell'infanzia, o meglio si può dire genetica. In questo caso si può far ben poco per aiutare "Fido".

La paura è ormai radicata come comportamento naturale e si può solo cercare di mitigarne gli effetti.

Nel secondo caso invece, cioè l'evento traumatico, si può provare ad agire per il superamento della paura.

Come affrontare la paura dei tuoni dei cani

 

Un metodo divertente per superare la paura dei tuoni è, per esempio, associare al tuono qualcosa di allegro come un momento di gioco e premi in bocconcini.

Una alternativa è creare una zona di protezione. Non si tratta di una cura, ma di un tentativo di far vivere più tranquillamente la situazione, cosa che può essere portata avanti anche con cani geneticamente spaventati.

Insegnando al cane dove andare a rintanarsi in caso di maltempo dando anche qualche bocconcino si affievolirà la paura dei tuoni o comunque si cercherà di creare una situazione più rilassante.

Il modo migliore è comunque quello di far percepire te come la sua protezione. Il padrone è il capobranco e quindi anche colui che lo salverà da una situazione traumatica come la paura dei tuoni.

Se in nessun modo si riesce ad affievolire la sua pauradei tuoni, l'unica via è provargli a stare vicino, ma non coccolandolo. Le coccole verrebbero infatti percepite come una sorta di accettazione del