Il Berger de la Brie è un cane da pastore conosciuto in Francia ormai da secoli. Robusti, infaticabili e, soprattutto, indipendenti, venivano impiegati nella conduzione delle greggi. Gli veniva riconosciuta infatti una grande capacità di gestione anche in spazi ristretti: gli animali da loro gestiti venivano tenuti lontani dai campi coltivati in modo esemplare.

L'aspetto fisico del Berger de la Brie

Il Berger de la Brie è un cane pastore di stazza frande e robusta.Il maschio può raggiungere 41 kg, la femmina i 34.

Il pelo è piuttosto lungo, anche se non presenta un consistente sottopelo. Ha una barba piuttosto folta come anche le sopracciglia che vanno a coprire gli occhi. Il colore può essere nero, fulvo, grigio o blu.

La muscolatura è ben sviluppata soprattutto nella parte posteriore, cosa che gli permette una buona spinta nella corsa.

Si adatta a condizioni climatiche diverse, nonostante questo è piuttosto avverso a temperature rigide.

Il carattere del Berger de la Brie

Seguendo la tendenza di molti cani da pastore francesi, anche il Berger de la Brie ha un carattere piuttosto equilibrato.

Non è un cane aggressivo, ma ha una certa tendenza alla protezione del territorio e per questo ha anche una discreta capacità come cane da guardia.

E' fondamentale che venga educato fin da cucciolo alla socializzazione per fare in modo che si adatti alle persone e soprattutto ai bambini, E' infatti piuttosto protettivo con la famiglia, ma timido e schivo con gli estranei.

Come prendersi cura del Berger de la Brie

Dal punto di vista alimentare per il Berger de la Brie non ci sono particolari linee guida da seguire se non le normali regole di una buona ed equilibrata alimentazione del cane.

Il pelo lungo e duro richiede una certa pazienza nella cura: bisogna spazzolarlo di frequente per evitare che si formino nodi (mai spazzolare meno di una volta a settimana). Inoltre bisogna ricordarsi di eliminare il pelo di troppo da orecchie e cuscinetti delle zampe.

Dal punto di vista medico bisogna tenere costantemente sott'occhio alcune patologie a cui questo cane sembra particolarmente incline: torsione dello stomaco, cataratta, displasia dell'anca e atrofia progressiva della retina.

Soprattutto per quanto riguarda il problema della displasia bisogna avere particolari accorgimenti fin da cucciolo e, soprattutto, controllarne costantemente il peso.