L'Australian Kelpie è una razza canina categorizzata tra i "cani da pastore" che ha origine dall'accoppiamento dei Collie, portati in australia dai coloni, con i Dingo. Forti e molto attivi sono definiti i cani da lavoro per eccellenza.

Si tratta di cani gentili, ma che hanno bisogno di molto esercizio e dedizione, e, sebbene non siano raccomandati come primi animali, sono leali e intelligenti.

Cinque cose da saspere sull'Australian Kelpie

1. Caratteristiche principali


I kelpie australiani sono cani da pastore che vengono spesso definiti veri e propri maniaci del lavoro a causa della loro intensa resistenza fisica e voglia di movimento.

Hanno occhi a mandorla di media grandezza che si presentano nei toni del marrone. Il colore del naso dipende dal colore del mantello e le orecchie ben dritte sono leggermente ricurve e distanziate sulla testa. La coda di media lunghezza è leggermente curva quando il cane è a riposo.

Secondo l'American Kennel Club, i colori del mantello possono includere nero, blu, fulvo o rosso. Lo standard europeo, invece, stabilisce che i colori del mantello possono includere nero, nero e marrone, rosso, rosso e marrone, fulvo, cioccolato o blu fumo.

2. Le origini

I primi esemplari di Australian Kelpie possono essere rintracciati nel 1870.

I cani importati dalla Scozia dai coloni, abituati a condizioni difficili nelle fattorie, hanno costituito il nucleo di origine della razza dell'Australian Kelpie. I ranch avevano bisogno di cani che potessero lavorare per lunghe ore su vaste aree e sopportare il caldo, il clima ventoso e il terreno vario.

Si stima che 100.000 kelpie funzionino in Australia e in tutto il mondo. Sono apparsi negli Stati Uniti circa 80 anni fa e da allora hanno ricoperto ruoli di lavoro.

L'American Kennel Club ha aggiunto la razza come "kelpie di lavoro" nell'elenco della Fondazione nel 2014. 

3. Quanto sono amichevoli?

Gli Australian Kelpie sono cani da pastore che lavorano e non sono comunemente tenuti come animali domestici.

Il loro istinto li rende diffidenti verso gli estranei, elemento che è un buon attributo per qualsiasi cane da guardia. Tuttavia, se vuoi tenere un Kelpie come animale domestico, avrà bisogno di molta cura e di molta socializzazione per evitare minacce reali.

Questi cani sono incredibilmente indipendenti e intelligenti e sono noti per essere in grado di apprendere quasi ogni comando o compito. L'energia infinita, la resistenza e la forte voglia di lavorare si sommano a un cane che richiede una famiglia attiva e coinvolta a cui è in genere molto fedeli.

4. Esigenze fisiche dell'Australian Kelpie

La necessità di esercizio fisico non può essere sottovalutata.

Gli Australian kelpie hanno bisogno di stimoli mentali e fisici che durano per ore ogni giorno. Questo è il motivo per cui un ruolo di lavoro è l'ideale.

Questa non è una razza per la vita in appartamento o per le persone che non possono dedicare tempo e fatica alle esigenze di addestramento, socializzazione ed esercizio del cane. 

Il kelpie australiano ama lavorare e si esibirà allegramente come da istruzioni, ma un kelpie annoiato o ignorato può essere un animale domestico difficile e distruttivo. Per questo motivo, non è raccomandabile questa razza per le persone che prendono un cane per la prima volta.

 I Kelpie possono incorrere in alcuni problemi di salute comuni, che includono:

- Atrofia progressiva della retina
- Abiotropia cerebellare (malattia neurologica)

5. Dove adottare un Australian Kelpie

In Italia l'Australian Kelpie non è di certo diffuso come in Gran Bretagna si può comunque trovar modo di adottarne uno.

Alcuni allevamenti sono riconosciuti dall'Enci ed è meglio rivolgersi a quelli piuttosto di entrare in contatto con dubbiosi allevatori che invece portano avanti allevamenti non regolari, clandestini... e spesso a capo di un deprecabile traffico di animali.