Vuoi sapere come pulire le orecchie dei gatti e capire come è la loro struttura auricolare? E' il modo giusto per mantenerli sani.

In questo articolo ti daremo una guida completa per la cura dell'orecchio di gatto. Ti forniremo una guida passo passo alla pulizia delle orecchie di un gatto.

Quando i gatti nascono sono sordi. Possono esserlo fino a tre settimane, finché il canale uditivo è completamente maturo, in modo che il giovane gattino possa iniziare a usare le orecchie! Una volta operativo, le orecchie di un gatto sono incredibilmente sensibili. Possono sentire sopra e sotto l'intervallo di frequenze che sente un uomo. Loro sentono persino  meglio della maggior parte cani!

La struttura dell'orecchio del gatto

Come amante dei gatti, sicuramente non vuoi ferire il tuo micio quando gli pulisci le orecchie. Questo può essere facilmente evitato con una piccola lezione di anatomia dell'orecchio di gatto.

L'orecchio di gatto ha tre sezioni di base: l'orecchio esterno, l'orecchio medio e l'orecchio interno.

L'orecchio esterno ha due parti: la pinna e il condotto uditivo. La pinna è la parte che probabilmente chiami "l'orecchio" - è ricoperta di pelliccia e si alza dritta quando apri un sacchetto di dolcetti. Il condotto uditivo penetra nelle parti sensibili protette interne. 

L'orecchio medio ha molte più parti. Contiene il timpano e tre piccole ossa che aiutano l'udito e un tubo che porta l'aria dal naso alle orecchie.

L'orecchio interno contiene le parti più sensibili di tutte. È responsabile della capacità del tuo gatto di ascoltare e mantenere il suo equilibrio. Quando il tuo gatto fa una delle sue impossibili acrobazie e atterra perfettamente in piedi, questo è tutto grazie al funzionamento dell'orecchio interno.

Dovrei pulire le orecchie del gatto di casa? 

La semplice risposta a questa domanda è "sì". La risposta più complessa è "solo se ti senti a tuo agio nel farlo e puoi farlo in sicurezza".

Se inizi a pulire subito le orecchie del tuo gattino, si abituerà a questa procedura. Se fornisci un trattamento post-pulitura, si abituerà ancora più velocemente e potrebbe persino iniziare a godersi il processo.

Tuttavia, alcuni gatti possono diventare piuttosto nervosi quando si tenta di toccare, ispezionare o pulire le orecchie. Questo è il motivo per cui i veterinari a volte somministrano una leggera sedazione ai pazienti felini che hanno bisogno di farsi esaminare o pulire le orecchie.

Cosa fare prima di pulire le orecchie del gatto

Prima di iniziare a pulire le orecchie del gatto, devi sempre eseguire un esame visivo dell'orecchio esterno. La ragione di questo è solo per vedere se qualcosa sembra male.

Ad esempio, se si esaminano le orecchie del gatto e si nota un'abrasione o un gonfiore, si dovrà trattare quell'area con maggiore delicatezza e attenzione durante la sessione di pulizia.

Puoi usare una piccola torcia per guardare verso il basso nel condotto uditivo, ma non mettere mai nessun oggetto nelle orecchie del tuo gatto o rischi di danneggiare la membrana sensibile del timpano e il funzionamento interno.

Assicurati anche di annusare le orecchie del tuo gatto prima di pulirle: un test dell'odore ci può segnalare la presenza di infezioni, lesioni o altri problemi di salute.

Che cosa cercare quando si esaminano le orecchie di gatto

Ognuno dei seguenti elementi è un segnale di avvertimento che il gatto potrebbe aver bisogno di cure veterinarie per problemi di salute dell'orecchio:

  • Cattivo odore proveniente dai canali uditivi.
  • Macchie di pelle "calva" sulle orecchie esterne.
  • Eccessivo sbadiglio, scuotimento della testa o movimenti dell'orecchio.
  • Quantità eccessive di cerume, che possono segnalare un problema medico più grave come l'otite felina.
  • Visibile disagio da parte del tuo gatto quando tocchi le orecchie.

Se trovi prove di qualcuno di questi, fissa un appuntamento con il veterinario per un controllo.

Cosa posso usare per pulire le orecchie del gatto

Ognuna di queste soluzioni di pulizia di base funzionerà quando imparerai a pulire le orecchie del gatto in modo naturale. Mentre puoi leggere ulteriori opzioni online, ti consigliamo di attenersi a queste soluzioni di base:

  • Acqua calda distillata o purificata.
  • Olio d'oliva.
  • Perossido di idrogeno.
  • Qualsiasi soluzione liquida il veterinario raccomanda specificamente per pulire le orecchie del gatto.

È possibile utilizzare un batuffolo di cotone pulito o uno straccio morbido pulito con una di queste opzioni. Non usare mai un cotton-fioc Inoltre, non usare mai alcol, che punge e irrita la pelle sensibile delle orecchie del gatto o del gatto.

Se vuoi provare una soluzione protettiva che non sia in questa lista, la cosa più sicura è sempre quella di chiedere al tuo veterinario prima di procedere alla pulizia.

Come pulire le orecche del gatto in casa

Il posto migliore per pulire le orecchie del tuo gatto è in uno spazio ben illuminato, silenzioso e chiuso. Assicurarsi che nessun altro animale domestico sia presente e che eventuali porte o finestre siano chiuse per evitare una fuga tempestiva.

Assicurati inoltre di avere tutti i materiali per pulire le orecchie del gatto già a disposizione in anticipo.

Soprattutto, più veloce è la pulizia dell'orecchio, più sicuro sarà il gattoPuò essere utile chiedere aiuto a un familiare o ad un amico in modo che uno di voi possa tenere il gatto mentre l'altro pulisce le orecchie.

  1. Per iniziare, prendi un batuffolo di cotone pulito e fallo umidificare (non inumidito) con la soluzione detergente preferita.
  2. Ripiega delicatamente l'orecchio esterno del tuo gatto e usa la pallina di cotone inumidita per eliminare cerume, sporcizia o detriti visibili.
  3. Usando un secondo batuffolo di cotone pulito e inumidito, fai lo stesso con l'altro orecchio del tuo gatto.
  4. Mentre stai imparando a pulire le orecchie di gatto a casa, assicurati di non pulire mai più all'interno dell'orecchio di quanto non riesca a raggiungere l'articolazione del primo dito.

Come pulire le orecchie del gatto cucciolo

Tutto su un cucciolo di gatto è più piccolo, più difficile da vedere e potenzialmente più sensibile.

Accarezzare la pelliccia per il lungo e poi iniziare a pulirlo con un asciugamano morbido e umido è un metodo simile a come sua madre lo lavava mentre stava ancora allattando. Questo può calmarlo specialmente se si procede per la prima volta

Da qui in poi, puoi seguire le stesse istruzioni per pulire le orecchie di un gatto. Potrebbe essere necessario utilizzare metà di un batuffolo di cotone anziché uno intero.

 

Quando pulire le orecchie del gatto cucciolo

Le abitudini quotidiane del tuo gatto dettano il tuo programma per pulire le orecchie del gatto.

Un gatto interno pulito e in ordine con una leggera spolverata di capelli sulle orecchie esterne avrà bisogno di una pulizia delle orecchie meno frequente di un gatto lanuginoso che esce di notte per pattugliare il suo terreno.

Controlla le orecchie del tuo gatto almeno una volta alla settimana per assicurarti che non siano sporche e che sembrino in buone condizioni.

Come pulire gli acari dell'orecchio del gatto 

Abbiamo esaminato il metodo standard per pulire le orecchie di gatto, ma ora diamo un'occhiata a come pulire gli acari dell'orecchio di gatto.

Gli acari dell'orecchio sono uno dei problemi medici più comuni per i gatti. Questi piccoli insetti neri non possono volare, ma dopo aver fatto un giro su una zampa, possono facilmente strisciare nelle orecchie del tuo gatto.

Gli acari sono molto piccoli, quindi sono facili da perdere all'inizio. Ma il tuo gatto ti farà sapere di loro massaggiandosi le orecchie e scuotendo la testa. Si può notare gonfiore o rossore sull'orecchio esterno e, nelle fasi successive, un cattivo odore e stillante pus ceroso.

Dovresti portare subito il tuo gatto dal veterinario se sospetti acari dell'orecchio. Il tuo veterinario può consigliare la migliore soluzione di pulizia per alleviare il disagio del tuo gatto e assicurare che gli acari non tornino.

più sicuro è il tuo gatto,