L'idea comume è quella di vedere i gatti come animali totalmente indipendenti, distaccati e freddi. Eppure un gatto domestico non sempre risponde a queste caratteristiche: nonostante il suo aspetto fiero e padrone di sé anche un gatto soffre di solitudine.

Un animale domestico è capace di sentimenti molto simili a quelli dell'uomo e, soprattutto se abituato a vivere in casa, senza sfoghi esterni, e in perenne contatto con i padroni, soffre il distacco e le ore di solitudine.

Naturalmente la reazione all'assenza del padrone varia da esemplare ad esemplare, ma può arrivare a prendere le sembianze di una vera depressione. Ecco allora come riconoscere il malessere e cosa fare se il gatto soffre di solitudine per diminuire il disagio dell'animale.

Come capire se il gatto soffre di solitudine 

Alcuni segnali possono farci capire che il gatto ha un senso di malessere che può essere portato da solitudine, depressione o altro.

1- minore attenzione alla pulizia;

2- sono in genere animali molto attivi, se diventano poco vivaci e sedentari è bene porsi qualche domanda;

3- il gatto non fa più le fusa;

4- aggressività improvvisa;

5- miagolii notturni o in momenti in cui generalmente il gatto era tranquillo;

6- troppe ore dedicate al sonno;

7- cambiamento della routine;

8- scarso appetito.

Cosa fare se il gatto soffre di solitudine

Se i sintomi sembrano prendere misure preoccupanti meglio rivolgersi al veterinario. La depressione felina può prendere pieghe gravi e arrivare anche a far ammalare il gatto.

1- Non risparmiarsi in coccole

Aumentare le coccole quando si è in casa è un buon modo per fare in modo che il gatto  si senta al centro dell'attenzione e non risenta eccessivamente del distacco dal padrone

2- Arricchite l'ambiente

Abbiamo già parlato di arricchimento ambientale, e vi consiglio vivamente di leggere il mio vecchio post perché questa tecnica è ottima per dare nuovi stimoli al gatto chiuso per tante ore in casa da solo.

E' vero che nulla sostituisce la presenza del proprietario, ma inserire nuovi elementi di arredamento appositamente pensati per il micio può dare nuovi passatempi all'animale e aiutare un gatto che soffre di solitudine.

3- Far uscire il gatto di casa

Regalargli una passeggiata all'aperto è un altro modo per rivitalizzare il micio. Per chi ha paura che il gatto scappi esistono appositi collari per gatti che consistono in vere imbracature per tenere a bada i felini.

Si tratta di ottimi strumenti per portare con sé il gatto anche in caso di escursioni in campagna, ma anche per una passeggiata nel parco più vicino.

4- Prendere un fratellino

Se il gatto soffre di solitudine e non potete risolvere il problema stando più tempo a casa con lui potete sempre optare per un amico con cui condividere il tempo libero. Un fratello è sempre un buon passatempo... anche per le baruffe continue (soprattutto nei primi periodi di convivenza).