I gatti non adorano l'acqua, ma sono particolarmente puliti ed in genere fanno da soli tutto il lavoro. Capitano però delle situazioni in cui è necessario fare il bagno al gatto anche se questo non adora l'acqua... anzi la vede come vero nemico.

Può succedere infatti che il gatto sia particolarmente sporco per eventi eccezionali, oppure che sia entrato in contatto con sostanze tossiche o unte: in questo caso un bagno è d'obbligo, il gatto da solo non potrebbe rimediare.

Potrebbe interessarti anche:

La paura dei gatti per l'acqua, tra dicerie e verità

Come fare il bagno al gatto

Porre una vaschetta non molto profonda su un tappetino anti-scivolo e riempirla di acqua e shampoo per gatti. 

Se lo sporco è concentrato solo su una parte del corpo si può evitare il bagno completo pulendo solo la parte interessata. In alternativa bisognerà rassicurare molto il gatto, fare qualche regalino in spuntini e poi iniziare a bagnarlo con molta calma.

Evitare sempre occhi e orecchie e strofinare con calma tutto il corpo.

Curarsi di asciugare molto bene il gatto, anche se questa potrebbe essere una operazione poco semplice: il gatto è molto spaventato dagli asciugacapelli, quindi dovete procurarvene uno molto silenzioso e sperare.

Alternativa Shampoo a secco

Una alternativa che può far evitare il problema di fare il bagno al gatto è quella di utilizzare uno shampoo a secco per gatti.

Naturalmente è bene acquistare dei prodotti specifici e non utilizzarli troppo di frequente dato che questo può causare una alterazione del ph del pelo del gatto.

Problemi post bagno 

Se avete più gatti in casa è bene considerare anche un altro piccolo elemento. Il bagno può far cambiare l'odore del gatto e per questo scatenare delle lotte e difficoltà di riconoscimento tra i vari gatti di casa.

Dopo l'impegno non da poco di fare il bagno al gatto provate a utilizzare l'asciugamano con cui avete asciugato il primo gatto per strofinare anche gli altri gatti di casa. 

Sarà un modo più semplice per far riconoscere i gatti ed evitare lotte di classe.

Non insistete per fare il bagno al gatto

Se il gatto è particolarmente stressato e innervosito dall'idea del bagno è bene non insistere e trovare delle alternative di pulizia per evitare morsi e graffi. Come detto lo shampoo secco è una buona alternativa, ma anche pulire delicatamente le sole parti interessate potrebbe essere un'idea.

Potreste anche evitare la vaschetta lavandolo con poca acqua sull'asciugamano.