AbbiamoCane gatto più volte ripetuto qui, che non esiste una vera e propria rivalità tra cane e gatto, perché possono convivere assieme, anche se toccherà farli abituare sin da cuccioli. Tuttavia, chi tra i due è l'animale più intelligente?

Secondo una ricerca del 2010 effettuata dall’Università di Oxford e pubblicata sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Scences”, i cani sembrerebbero più intelligenti dei loro tradizionali “rivali” gatti. Tutto ciò può essere vero? Immediatamente si è scatenata la polemica fra gli appassionati di ciascuno delle due specie animali. I ricercatori, in questo caso, hanno studiato ben 500 specie viventi e fossili, scoprendo che esiste una rapporto fra la dimensione del cervello, parametrata in relazione alla taglia del corpo dell’animale, e la sua capacità di avere relazioni sociali. Maggiori sarebbero le interazioni con l’uomo e maggiore è lo sviluppo. I cani le hanno, mentre i gatti le evitano. Chi possiede un cervello più grande, quindi, tende a vivere in gruppi sociali stabili. La natura individualista del gatto avrebbe comportato una minore capacità di apprendimento. I cani, inoltre, hanno ottimo spirito di collaborazione e coordinamento e ne usufruiscono quando si trovano a rapportarsi coi propri simili. Tra i patiti dei felini, c'è chi sottolinea la loro indipendenza, che permette loro di affrontare la quotidianità con più facilità ed abilità.

Insomma, tutto lascia intendere che la diatriba, le divergenze di opinioni, continueranno forse per sempre. Una cosa è, però, sicura: tutti e due rimarranno i migliori compagni di vita dell'essere umano...


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) cookie Policy.

Chiudi avviso