Come già detto più volte la toeletta è un elemento fondamentale del benessere del cane ed è necessario che venga effettuata nel modo corretto ogni giorno e periodicamente anche da esperti, ma ogni cane ha le sue necessità: vediamo insieme le regole per la toelettatura cani a pelo corto.

Il pelo del cane a pelo corto

Il cane ha un pelo di copertura ed un sottopelo.

Il pelo di copertura in genere cade costantemente tutto l'anno, il sottopelo, invece, subisce i periodi di muta che sono due: in primavera quando si sfoltisce in attesa della stagione calda, ed in autunno quando invece si infoltisce.

Tra i vari tipi di pelo il pelo corto è il più facile da gestire quindi la toelettatura cani a pelo corto è anche la più semplice da apprendere.

Attenzione! Più facilità nella gestione non significa minore cura: la frequenza e necessità di pulizia è la stessa, anzi alcuni cani a pelo corto hanno un sottopelo così corto da perdere costantemente e copiosamente pelo e questo può essere un fastidio per il vostro cane, ma anche per voi che dovete conviverci.

Sul pelo liscio come può essere quello di un alano è facile utilizzare spazzola di plastica e guanto morbido almeno due volte a settimana.

Il pelo di un labrador invece, dato che è molto più folto oltre ad essere corto, necessita di strumenti diversi. E' meglio usare la spazzola ad aghi sottili di  metallo due volte a settimana seguita poi da una spazzola di setole per eliminare lo sporco.

Linee guida alla toelettatura cani a pelo corto

1- Pulizia occhi

Iniziate con un batuffolo di cotone impregnato di lozione (apposita non usate mai prodotti non specifici) e pulite gli occhi del vostro cane.

2- Taglio unghie

Le unghie non devono essere eccessivamente corte quindi valutate sempre solo di spuntarle, ma controllate anche che non si allunghino troppo. Unghie non curate possono danneggiare i cuscinetti delle zampe, ma possono anche modificare la postura e lo scheletro del cane.

3- Pulizia orecchie

Anche per le orecchie è bene usare un batuffolo di cotone e una lozione apposita (fatevi consigliare dal vostro veterinario). Pulite molto di frequente le orecchie dei cani soprattutto quelle che penzolano morbide ... come quelle dei labrador che tendono a sporcarsi con molta facilità provocando infiammazioni.

4- Pulizia del pelo

Il processo di toelettatura cani a pelo corto può iniziare passando un guanto di gomma contropelo. Sul guanto dovrebbero rimanere ciuffi di qualcosa simile alla lanugine: il sottopelo.

Dopo questa fase si passa alla spazzolatura che deve essere invece effettuata con la spazzola per toelettatura più adeguata nella direzione del pelo.

Per concludere, una volta spazzolato accuratamente il pelo si consiglia di passare uno straccio di velluto o una pelle di daino che rimuovono i residui e lucidano il pelo.

 


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) cookie Policy.

Chiudi avviso