Classic Apple-Head_Siamese_CatDiverse sono le patologie che interessano il mantello del gatto. Sono tutte malattie da non trascurare e che richiedono una visita adeguata dal veterinario.

Innanzitutto vi è l'acne felina, ossia un’alterazione della pelle che si manifesta principalmente sul mento e attorno alle labbra dei gatti. La malattia può essere provocata da un'alimentazione non adeguata, da disturbi dell’apparato digerente (in particolare, la stitichezza), da disfunzioni ormoniche e relativo indebolimento della resistenza cutanea. Che fare? Occorre lavare la parte colpita dall’acne con sapone neutro e risciacquare molto bene con dell'acqua calda e asciugare perfettamente, in modo da non lasciare tracce di umidità che favoriscono il diffondersi dell'infezione. 

Poi c'è la classica dermatite, un'infiammazione della pelle che può essere provocata da parassiti e dal conseguente grattamento, da infezioni, dalla rogna, da reazioni allergiche... Tra le allergie più comuni che interessano il micio c'è la dermatite allergica, che procura alla pelle del nostro caro felino un continuo prurito, per cui nelle zone colpite si mettono in luce arrossamenti, crosticine e piccoli rigonfiamenti. La cosa migliore da fare è prevenirla o curarla al nascere con la scrupolosa eliminazione dei parassiti, responsabili proprio di questo tipo di dermatite. 

Vi è poi l'eczema, ovvero uno stato infiammatorio della cute caratterizzato da arrossamento, vescicole e formazioni di croste. I sintomi sono il forte e persistente prurito e la essudazione cutanea. Serviranno pomate, iniezioni, ma anche un'alimentazione corretta. 

La miglior cosa da fare per queste malattie è rivolgersi sempre al veterinario. Trascurarle può, infatti, portare a spiacevoli conseguenze per il nostro amico, alcune anche piuttosto pericolose. 


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) cookie Policy.

Chiudi avviso