Rosa DogEbbene sì, anche il nostro migliore amico può soffrire di raffreddore, in certi casi pure di un fastidioso raffreddore. Del resto, i sintomi sono piuttosto simili a quello che avvertiamo noi esseri umani...

Quali sono i sintomi più comuni? Innanzitutto la tosse, ma anche il naso che cola, diversi starnuti ed occhi che lacrimano. In generale, tutto ciò si potrebbe risolvere proprio nel giro di pochi giorni, tuttavia per aiutare il nostro cane raffreddato a guarire, ci possiamo attenere a qualche utile accorgimento.

Una cosa dobbiamo subito considerare: la mucosa nasale del cane è parecchio sensibile alle varie sostanze che possono essere inalate, quindi lo starnuto è uno dei primissimi sintomi che appare in caso di raffreddore. Lo scolo nasale, invece, rappresenta la più semplice e chiara manifestazione di una qualche patologia. Legato a questa c'è la tosse, che ha lo scopo, diciamo, di espellere con forza l'aria e liberare così l’apparato polmonare da eventuali sostanze irritanti o, addirittura, corpi estranei nocivi.

Cosa fare per prevenire? In primo luogo, occhio all'alimentazione, che dovrà essere bilanciata e nutriente. Meglio preservare l'animale dai cambi troppo repentini di temperatura. Quindi, se dovesse venir giù un brutto temporale, meglio asciugare il pelo eccessivamente bagnato. Stessa cosa per la cuccia: occorre assicurarsi che rimanga bella asciutta.

Tuttavia, la cosa migliore da fare è sempre quella di sentire il veterinario, in modo da imparare pure a come agire se dovesse capitare ancora in futuro.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) cookie Policy.

Chiudi avviso