Il guinzaglio è uno degli accessori più importanti da acquistare per il proprio cane, se poi il cucciolo di casa partecipa a manifestazioni e gare è ancora più importante scegliere il giusto guinzaglio da esposizione.

Guinzaglio da esposizione: come sceglierlo?

Quando si cerca di scegliere un guinzaglio da esposizione si deve sempre tener presente che il guinzaglio non deve rendere complicato al giudice ammirare e giudicare il cane.

Questo elemento è importantissimo e soprattutto dipende dalle caratteristiche del cane: non si può ad esempio mettere un collare alto ad un cane dal collo corto e tozzo. Questa scelta è invece più azzeccata per i levrieri snelli e lunghi.

Sono vietatissime le pettorine, ma comunque qualsiasi tipo di collare che copra il cane... sia pure prezioso... è ampiamente sconsigliato.

Una esposizione canina punta a premiare la bellezza del cane e non di certo dei suoi accessori. Meglio quindi non eccedere con oggettistica non richiesta.

Questo spiega anche perché è molto facile vedere anche cani di taglia grande con un guinzaglio da esposizione molto fino, anche di pochi millimetri, quasi inesistenti.

L'unica eccezione è accettata per i cuccioli non abituati al pubblico e ai guinzagli. In questo caso un collare più spesso può dare maggiore sicurezza al cucciolo, ed in genere il giudice è portato a sorvolare la presenza dell'accessorio più ingombrante.

Nella maggior parte dei casi il guinzaglio da esposizione non è adatto alla vita di tutti i giorni, soprattutto quando si parla di cani taglia grande, non garantendo la giusta sicurezza per camminate su strade pubbliche.

-


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) cookie Policy.

Chiudi avviso