Charline 2Spesso si sottolinea lo spirito indipendente del gatto, addirittura vi è chi ne rimarca un presunto egoismo. Eppure questi splendidi felini sono pure parecchio dolci e premurosi. Esempio lampante è il comportamento delle mamme gatto.

Diciamo subito col dire che il loro istinto di protezione viene fuori sin dai primi giorni dal parto: la mamma gatto cerca un buon riparo per i suoi cuccioli, inoltre c'è il pronto tentativo di nasconderli da eventuali predatori, salvaguardarli dai pericoli che ci possono essere. Poi li scalda, li coccola, li pulisce di frequente e con le leccatine stimola il transito intestinale del gattino. Appare immediatamente il forte e simbiotico rapporto che nasce fra la mamma ed i suoi cuccioli: strofinandosi il muso, fin dai primi momenti, si scambiano alcuni segnali olfattivi che fortificano appunto il loro legame. Tutto ciò continuerà pure col passare del tempo e con lo sviluppo dei gattini, arricchendosi pure di segnali di tipo visivo, legati al movimento della coda e di tipo vocale (miagolio di avvertimento, oppure di rimprovero). Insomma, un rapporto che è bello godersi esternamente. Non ci si può, infatti, che commuovere davanti a questo spettacolo della natura, che ci mostra ancora una volta l'importanza dell'istinto di sopravvivenza ed il legame unico tra mamma e figli, in questo caso di una gatta con i propri cuccioli.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) cookie Policy.

Chiudi avviso