Cane in_un_vicoloIl rapporto dei gatti col territorio è veramente molto stretto. Cosa accade però coi cani? Ci sono differenze sostanziali?

Per prima cosa dobbiamo tener presenti le origini di Fido. I cani, in particolare i lupi, hanno bisogno per la propria sopravvivenza, oltre al fatto di appartenere ad un gruppo sociale ben definito (il branco), anche di determinare un territorio in cui potersi liberamente muovere e dove poter svolgere attività di primaria importanza per loro (procurarsi il cibo, l'accoppiamento e così via). Ovviamente, ciò non può ritenersi valido per i cani che vivono nelle nostre famiglie, tuttavia rimane nel loro istinto, nella loro precisa natura. 

In ogni caso, sia nella situazione che si trovi a vivere ed a relazionarsi in branco, sia che si ritrovi in una famiglia e quindi con esseri umani, i cani tenderanno a difendere istintivamente i confini del territorio. In che senso? Tutte le volte che un intruso (o presunto tale) tenterà di attraversare il territorio, ciò sarà visto come una situazione destabilizzante, se non di allarme. In particolare, per intrusione si intende la violazione del territorio da parte di altri animali (compreso pure l'uomo) sconosciuto oppure indesiderato.

Nel caso ci dovessimo trovare davanti ad un cane, diciamo “dominante”, la sua tana sarà tutto l'appartamento che difenderà attivamente in modo molto deciso mentre, per territorio sociale, saranno ritenute tutte le zone conosciute in cui verrà portato a passeggiare, dove attiverà un difesa attiva nei riguardi degli altri cani considerandoli degli intrusi. 

Un cane invece “equilibrato” considererà la tana come la sua cuccia, mentre il territorio sociale sarà l'appartamento dove si trova a vivere. Fuori di casa, quindi nel resto del mondo conosciuto che non considera proprio, si troverà a proprio agio accettando pure la presenza di altri cani. 

Infine, un cane “inibito”, avrà come tana la sua cuccia e come territorio sociale il resto dell'appartamento. Tutte le zone in cui verrà portato, magari nel corso di una passeggiata, verranno considerate territorio altrui e quindi sarà a disagio. 

Quindi, differenze tra cani e gatti ci sono comunque, perché i secondi sono più autonomi ed hanno un rapporto più stretto col territorio, ma mai sottovalutare l'istinto di Fido...


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) cookie Policy.

Chiudi avviso