Credere che i gatti domestici siano al sicuro da parassiti esterni ed interni in inverno è un errore che potrebbe risultare fatale se si sceglie di non usare i giusti antiparassitari. Abbiamo già visto quali antiparassitari per cani usare nella stagione fredda è bene quindi considerare anche quali antiparassitari per gatti usare in inverno.

Da quali parassiti difendersi in inverno

I parassiti che maggiormente possono creare problemi al nostro micio sono pulci, zecche e vermi intestinali.

Pulci e zecche sono una vera catastrofe e non si è mai praticamente al sicuro: in genere resistono a temperature diverse e, considerando i cambiamenti climatici delle nostre aree geografiche, vivono i nostri inverni senza molti problemi.

Una certa attenzione va posta a zanzare e pappataci. Le prime possono veicolare la pericolosa filariosi, i pappataci, invece, sono portatori di leishmaniosi.

Anche se in genere si tratta di insetti che non resistono a temperature rigide, negli anni hanno prolungato il loro periodo di azione ed oggi è veramente difficile riuscire a capire quando smettere di utilizzare antiparassitari per gatti che proteggano da questi insetti. Proprio per questo motivo i periodi di maggiore diffusione di questi problemi è quello di ottobre, quando i padroni tendono ad allentare la presa.

 

Antiparassitari per gatti da usare in inverno

Passiamo ora a cercar di capire quali antiparassitari per gatti utilizzare in inverno, sottolineando comunque che è fondamentale chiedere consiglio al proprio veterinario dato che la presenza di parassiti dipende anche dalle varie zone geografiche.

Si possono utilizzare antiparassitari per bocca o anche spot on.

I primi sono di facile somministrazione e hanno azione antiparassitaria se il soggetto è già infestato, o anche di prevenzione, con il problema di non agire come repellente.

Gli antiparassitari per gatti spot on sono invece quelli messi a gocce sul pelo. in questo caso è fondamentale acquistare delle gocce specifiche: non possono essere utilizzati antiparassitari per cani sui gatti dato che i principi attivi sono diversi.

Antiparassitari per gatti: un'attenzione particolare

L'avvertimento di acquistare antiparassitari per gatti che siano specifici non è campata in aria solo per scopi commerciali.

Ci sono sostanze che possono essere fastidiose o addirittura pericolose e mortali per i gatti mentre non creano problemi ai cani.

Un esempio è la Permetrina che può risultare letale nel gatto.

Il gatto, poi, a differenza del cane, ha la necessità di essere protetto dalla filariosi, mantre si conoscono solo rari casi di leishmaniosi.

 

 


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) cookie Policy.

Chiudi avviso