Tutti riconosciamo al gatto una natura molto più indipendente rispetto a quella del cane, ma dovendo gestire una convivenza è il caso di capire da subito come educare il gatto alla lettiera, dato che non ci si può permettere di vivere tra i bisogni dei propri animali domestici.

La cosa è tutt'altro che semplice, il processo di adattamento può essere infatti piuttosto lungo, in alcuni casi, ed è bene iniziare quando il gatto è un cucciolo.

5 consigli per educare il gatto alla lettiera

1- Mai perdere la pazienza

Sembra un consiglio di scarsa utilità, ma senza la base di un'ottima pazienza e voglia di riuscire non andrete da nessuna parte. La cosa positiva è che si deve abituare il gatto a dirigersi verso un posto con sabbia e terriccio e già naturalmente il gatto è abituato a questo tipo di terreno.

2- Scegliere il luogo giusto

E' fondamentale che la lettiera venga posizionata in un angolo appartato che dia al gatto la giusta privacy. I gatti sono animali che tengono molto alla loro intimità in tali momenti è bene tenerne conto quando si crea questo ambiente in area casalinga.

In caso di più gatti in casa è poi importante ricordarsi di creare uno spazio personale per ogni gatto e non pretendere che accettino una condivisione impossibile.

Altri elemento sono quelli di posizionare una lettiera su ogni piano di casa se la vostra casa ne prevede più di uno e anche

3- Scegliere la giusta lettiera

Se è vero che anche noi abbiamo toilette preferite perché non dovrebbero avere gusti anche i gatti? Per iniziare scegliete una lettiera con bordi non troppo alti che inizialmente soprattutto potrebbero essere interpretati come veri ostacoli.

Scegliete anche una sabbia adeguata quindi non troppo polverosa ed evitate sabbie profumate, i gatti non le adorano particolarmente.

4- Lettiera chiusa si o no?

Anche se quando il gatto è piccolo il bordo della lettiera può sembrare un intralcio, una lettiera chiusa ha i suoi punti a favore. Molti gatti percepiscono infatti il bordo come qualcosa di protettivo, un elemento che crea un ambiente chiuso e facilita il vostro compito di educare il gatto alla lettiera.

5- Pulizia

Prima di riuscire ad educare il gatto alla lettiera dovrete fare i conti con bisogni nei posti più insoliti.

Ricordatevi che i gatti tendono a tornare dove sentono il vecchio odore dovrete quendi provvedere a pulire nel modo più profondo possibile in modo che prima o poi il gatto sia attratto dalla lettiera e non da angoli di casa.